Site Overlay

Via Lattea e Ventasso

© Andrea Zannoni 2019

Sabato di luglio, caldo torrido… decisione presa al mattino: “facciamo la Via Lattea stanotte?”. Tempo per decidere dove? Circa 10 minuti: guardo su google, inserisco “via lattea appennino reggiano” poi guardo le immagini, per farmi un’idea.

Ventasso. Via Lattea a Sud, sarà sul Casarola? Saliamo di notte con un’unghia di luna che illumina il lago come fosse giorno. Sorpresa: le lucciole! Col vento che soffiava irrequieto non era scontato, e infatti durano un attimo.

Arriviamo a mezza costa e l’idea di fare la Via Lattea sul Casarola svanisce al primo click di prova: la Via Lattea è quasi a Est!?! Me lo aveva detto Michele, “guarda che a luglio è spostata”, aveva ragione ma me l’aspettavo sul Vallone dell’inferno, non sul Ventasso!

Scattiamo tenendo un occhio alle fotocamere e uno al nuvolone sul Casarola, sperando che non si muova da li. Non lo farà e noi passeremo la notte li e poi giu, intorno al lago Calamone, avvolto nell’incessante e vario canto d’amore delle rane.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: