D’ombra e di luce

Come fotografo vengo dal paesaggio.Ma di più: ho cominciato a far foto proprio per raccontare l’aspra bellezza del nostro selvatico appennino. Albe, tramonti, albe, altri tramonti, altre albe passati ad ammirare come la carezzadi una luce gentile addolcisca e quasi si accorpi alle nostre valli e ai nostri monti.“D’ombra e di luce” nasce lì, dall’accorpamento …

Castelluccio avvolto dalle nuvole

Castelluccio ci ha accolto con l’aria di chi quel giorno di turisti come noi ne aveva visti tanti, troppi. Noi eravamo solo altri 2. Sornione ci ha messo nel taschino della camicia un tramonto mozzafiato, colorando l’aria d’oro. Ci ha mostrato una splendida via lattea e ci ha versato un’alba nebbiosa a chiudere lo scrigno della sua valle e a disvelarne poi pian piano i tesori, sorso dopo sorso, meraviglia dopo meraviglia. Ebbri di bellezza ci ha lasciato tornare a casa, ma tenendosi un po’ di noi.

© Andrea Zannoni 2016

Brusio

Le onde, il chiacchiericcio della camminata, il sole al tramonto, il profumo del mare di sera, lo sciacquettio del mare sul pontile: è il mare d’inverno, è un mondo a parte, incantato.

Brusio